Guida alla decorazione di Torte

La guida di Kikka per la decorazione delle torte.

In questa guida troverete le indicazioni di base per esprimere la vostra creatività al meglio, senza incappare in incidenti di percorso che rischierebbero di rovinare il lavoro.

Questo è motivo per cui il primo passo che affronteremo insieme riguarda la scelta dell’interno, cioè la torta stessa. Perché ogni tipologia di soggetto per la torta decorata richiede un determinato grado di consistenza della base su cui creare.

Un esempio? Se volete creare un modello di automobile troverete difficile ricavarla da una Chiffon cake (ottimale invece per una torta colorata internamente), mentre se la scelta ricade su una torta al cioccolato o alla vaniglia, seguendo le nostre ricette, non correrete il pericolo di sbriciolarla nella fase d’intaglio.

Segreti e consigli per la decorazione delle torte

Qui troverete le indicazioni e i consigli d’uso, con ingredienti e istruzioni per ottenere una torta con la giusta consistenza.

Ma anche suggerimenti per farcirle, colorarle e decorarle al meglio.

Torta alla Vaniglia

Torta alla Vaniglia

Possiamo affermare che questa torta è l’alleata ideale della scultura pre-decorazione.

Qualsiasi soggetto vorrete realizzare riuscirà bene, senza pericolo di vedersi sbriciolare il lavoro tra le mani.

Il perché è semplice: la consistenza né troppo dura, né troppo soffice. Basta attendere che si sia completamente raffreddata per intagliare la forma desiderata, qualsiasi siano le sue dimensioni.

Quindi potrete realizzare case, castelli, automobili, ma anche forme più complesse.

E passiamo ad un’altra qualità rilevante, ossia la facilità d’esecuzione, accompagnata dall’estrema semplicità nel variarne la quantità per adeguarla alla dimensione della teglia.

Infatti tutti i dosaggi partono dal peso delle uova: una volta stabilito (ricordate che va pesato con il guscio), gli altri ingredienti seguono a ruota.

Riassumendo: facile da realizzare, scolpire, decorare. Ed è anche buona, seppur nella sua semplicità.

Torta al Cioccolato

Torta al Cioccolato

E’ gustosa, piace molto soprattutto ai bambini ed ha le qualità giuste per essere scolpita e decorata con la pasta di zucchero.

La sua consistenza permette di realizzare qualsiasi soggetto. E’ leggermente (ma proprio poco) meno “antisbriciolamento” rispetto alla Torta alla Vaniglia e meno adatta a creazioni di grandi dimensioni. Tuttavia, il suo sapore costituisce un valore aggiunto al risultato finale.

La ricetta è semplice da eseguire, pur essendo ricca d’ingredienti che la rendono saporita e soffice (ma non troppo soffice, ricordiamo che dobbiamo scolpirla).

Chiffon cake

Chiffon Cake

Ha la consistenza di una nuvola, è una delizia per il palato. Tuttavia la ragione primaria di queste sue qualità, cioè l’essere molto soffice, non la rendono adatta come base per scolpire le creazioni di cake design.

Nonostante ciò è degna di avere un posto in questa sezione perché si presta a meraviglia per la colorazione interna. Come tutte le creative delle torte sanno, a volte stupisce di più la semplicità… che rivela l’opera quando la si apre.

La Chiffon Cake deve essere intesa come una sorta di morbido scrigno dei segreti e con i coloranti alimentari potrete ottenere effetti meravigliosi.

Torta Marmorizzata

Torta Marmorizzata

Eccellente per essere decorata esternamente con la pasta di zucchero e internamente, utilizzando cacao o coloranti alimentari. Si presta bene anche alla farcitura con creme o marmellate.

L’ideale sarebbe cuocerla nello stampo Bundt, è il suo habitat naturale che consente una cottura ottimale e conferisce la forma prevista dalla ricetta originale.

Scolpire la Torta

Dopo aver cotto e fatto raffreddare la torta arriva il momento di intagliarla, chiaramente solo se si vuole dare una forma particolare.

Poiché le forme sono infinite, e ognuno di noi ha la sua idea di torta in testa, ci limiteremo a dare alcuni consigli:

  1. Nello scolpire la torta teniamo conto degli eventuali piani di crema che la farciranno variando quindi le proporzioni fra larghezza ed altezza, decidiamo prima quanti saranno gli strati di farcitura della torta.
  2. Ricordiamoci di calcolare lo spessore che avrà la crema con cui ricopriremo la torta prima della pasta di zucchero
  3. Valutiamo bene quali saranno i particolari che potremo realmente ottenere con l’intaglio e quelli per cui sarà meglio ricorrere alla pasta di zucchero.
  4. Decidiamo se sarà meglio ritagliare i vari pezzi, farcirli e poi rivestirli di pasta di zucchero separatamente per poi assemblarli oppure assemblarli prima di rivestirli di pasta di zucchero.
    Ad esempio, nel caso della torta a forma di Castello, sarà meglio rivestire di pasta di zucchero separatamente il corpo centrale del castello e le torri e poi assemblarle oppure farcire i pezzi, unirli e poi coprirli con la pasta di zucchero tutti insieme?